Archivi del Blog

Il mio riscatto non è una rivincita

La mia più grossa fortuna? Quella di essere stato povero. Anzi poverissimo. Poi ci metto anche due valori (sfighe) aggiunti: sono stato sfruttato e sottovalutato. In Italia è cambiato tutto. Ma mai la mia attitudine nei confronti della vita. Qui

Pubblicato in Lavoro, Marocco, Questa storia parla di, Storie Taggato con: , ,

Educazione militare e vendita di automobili, niente roba da femminucce per Zonia

La mia storia italiana inizia come tante altre: sono partita dal Perù alla volta dell’Italia nel 1998 e sono arrivata da clandestina, regolando la mia condizione con la legge Turco-Napolitano del 1999. Come tutti ho iniziato dai lavori più umili,

Pubblicato in Lavoro, Perù, Storie Taggato con: ,

Sempre in attacco. Così gioca il presidente Lu

“Non bisogna mollare e soprattutto non bisogna avere paura, solo così si può andare avanti. Con questa idea ho costruito tutto, da quando sono arrivato in Italia nel 1985 ad ora, che sono diventato famoso per essere il primo presidente

Pubblicato in Cina, Lavoro, Storie Taggato con: ,

Destinato ad essere sempre messo alla prova

Ho reagito alle avversità e risposto a tutte le sfide della vita anche quando avevo il morale a pezzi. Ma non riesco a trovare la risposta alla domanda più semplice: qual è stato il giorno più bello della mia vita?

Pubblicato in Lavoro, Questa storia parla di, Storie, Turchia Taggato con: ,

La vita è un mutuo che paghi ogni giorno con i tuoi sforzi

Sono un africano in giro per il mondo da sempre, mi chiamo Pierre Tetek. Il mio nome d’arte è Tek Money.Sono nato in Camerun, precisamente a Duala, e faccio rap perché è il genere musicale alla mia portata. La musica

Pubblicato in Camerun, Lavoro, Storie Taggato con: , ,

Tutte le onde che mi hanno portato in Italia

Sono cresciuto in una famiglia di contadini, in Africa,nel Mali con 5 fratelli e sorelle. Non sono mai andato a scuola. Ho iniziato molto presto a lavorare, fin dall’infanzia. Allevavo animali, un lavoro normale nel mio paese ma non bastava

Pubblicato in Lavoro, Mali Taggato con: ,

Lasciatemi reppare, sono un senegalese vero

«Fai le valigie che domani vai in Italia» mi dissero i miei genitori una sera di 21 anni fa nel salotto della nostra casa a Dakar. Senza preavviso, senza ripensamenti, senza una discussione, senza una minima idea su cosa (e

Pubblicato in Lavoro, Questa storia parla di, Senegal Taggato con: , ,

Buddhista e milanese, tutto è possibile

Gli esseri umani hanno rovinato il mondo e si lamentano sempre, eppure ogni problema ha la sua risposta. Tuttavia, non sempre siamo capaci di accettare le risposte negative. Persino chi si macchia di un grave crimine, invece di assumersi la

Pubblicato in Lavoro, Sri Lanka Taggato con: ,

Da Batangas a San Donato alla guida della comunità filippina

Il mio vero nome è Marife Mundin Aceveda (Aceveda è il cognome di mio marito), ma tutti mi chiamano Mhyr. Attualmente sono la Presidentessa della comunità filippina di San Donato e San Giuliano (MI), che comprende circa 800 persone, e

Pubblicato in Filippine, Lavoro Taggato con: , ,

Sapessi com’è strano, essere brasiliano a Milano

Questo periodo della mia vita è confuso, in questo momento non so dire chi sono. Forse sono una persona che si chiede costantemente chi è. C’è una canzone di un autore brasiliano molto importante degli anni Sessanta, Raul Seixas, che

Pubblicato in Brazile, Lavoro, Questa storia parla di Taggato con: