Archivi del Blog

Il bello di non essere immobile

Non avevo mai pensato di venire in Italia, quando me l’hanno proposto, mi sono detto: E’ un’esperienza, al massimo sto qui un anno, imparo la lingua e poi torno in Inghilterra. Invece non me ne sono più andato. Mi chiamo

Pubblicato in Lavoro, Polonia Taggato con: ,

Il volontariato cambia la vita

Sono nato nel 1970 a Casablanca. Ho 8 fratelli e sorelle. Nonostante la mia provenienza, ho vissuto più in Italia che in Marocco. Ho lasciato il mio paese quando avevo 18 anni dopo aver finito le scuole superiori. Da ragazzino

Pubblicato in Lavoro, Marocco, Questa storia parla di Taggato con: ,

Con grinta e passione ho costruito tutto senza mollare mai

Se dovessi trovare una parola per definirmi, userei imprenditrice. E’ quello che ho sempre sognato ed è quello che sono riuscita a realizzare con Ciao Tata, la ludoteca creata da da me e che tuttora gestisco a Milano da quasi

Pubblicato in Lavoro, Perù, Questa storia parla di Taggato con: ,

Dal Brasile a Torino, la rinascita e il dolce riscatto di Liliam

Il mio amore per i dolci e per le torte è iniziato a Recife, in Brasile dove sono nata 36 anni fa. Quando stavo per strada con gli altri bambini della favela vedevo sempre una pasticceria. La proprietaria Joana ci

Pubblicato in Brazile, Lavoro, Questa storia parla di Taggato con: ,

Vado al massimo quando vado su due ruote

Non mi sento un immigrato. Anche se sono nato a Budapest. Vengo solo da un altro paese, l’Ungheria che poi non è tanto diverso dall’Italia. Ma cominciamo dall’inizio. Mi chiamo Roland e ho 37 anni. Vivo a Roma dal 2009,

Pubblicato in Lavoro, Questa storia parla di, Ungheria Taggato con: